P.zza San Francesco, 2 - 06081 ASSISI (PG)

Simone Baiocchi

Pesaro

È nato a Pesaro nel 1971 ed ha compiuto gli studi accademici presso il Conservatorio “G. Rossini” della sua città conseguendo i diplomi di Composizione, Organo e Composizione Organistica, Musica Corale e Direzione di Coro. Ha partecipato a mastercalss con Michael Radulescu, Roberto Marini, Domenico Bartolucci, Piero Bellugi. Dall’età di sedici anni è impegnato nel servizio liturgico come organista e direttore di coro.

Dal 1991 al 1997 ha assistito ad esecuzioni e prove del coro della Cappella Musicale Pontificia “Sistina”, maturando nel tempo un rapporto di familiarità e di stretta collaborazione artistica con il maestro Domenico Bartolucci, giungendo a dirigere numerose esecuzioni di pagine per coro e orchestra del celebre maestro, con prime esecuzioni assolute (Cantata Biblica, Benedictus, Ave Maria dall’opera “Il Brunellesco”). In questo contesto è iniziata la sua conoscenza e il suo interesse per la pratica e la storia dell’ambiente romano della musica sacra. A tal proposito nel giugno di quest’anno ha pubblicato per l’editore Zecchini il libro: “Cantori romani: musica sacra a Roma nei ricordi di Otello Felici, cantore pontificio”.

Come direttore è attivo dal 1989. Ha diretto il coro “Santa Maria di Loreto” in Pesaro, il coro Regionale A.R.Co.M., il Rossini Chamber Choir da lui fondato, il coro del “Teatro della Fortuna” di Fano, il Coro Lirico Marchigiano “V. Bellini”, il Coro Filarmonico di Praga, l’Orchestra Sinfonica di Pesaro, l’Orchestra Sinfonica “G. Rossini”, l’Orchestra Filarmonica Marchigiana, l’Orchestra “I musici di Parma”, cimentandosi in programmi di musica lirica, polifonica (antica e contemporanea), sino a grandi opere per solisti, coro e orchestra. Dal 2001 al 2010 ha lavorato come maestro collaboratore di palcoscenico e come altro maestro del coro presso “Rossini Opera Festival” di Pesaro. Come compositore si è cimentato in modo particolare nel repertorio sacro (liturgico e concertistico) con musiche pubblicate da Edizioni Carrara – Feniarco nella collana “Melos” e con pubblicazioni a cura dell’Associazione Italiana Santa Cecilia. Ha vinto il primo premio in vari concorsi di composizione, con giurie presiedute da musicisti di spicco quali Sir Jhon Eliot Gardiner, monsignor Giuseppe Liberto (direttore emerito del coro della “Cappella Sistina”) e don Vincenzo De Gregorio (Preside del Pontificio Istituto di Musica Sacra). Su commissione della Diocesi di Sulmona ha composto la “Missa de Angelis” e il “Tu es Petrus”, eseguiti il 4 luglio 2010 presso la cittadina abruzzese durante la Celebrazione Eucaristica presieduta dal Santo Padre Benedetto XVI, trasmessa in diretta eurovisione da RAI1. Per il teatro di prosa (spettacoli per ragazzi), ha scritto musiche di scena originali destinate a differenti organici. Ha svolto attività musicale in Italia, Città del Vaticano, Repubblica di San Marino, Francia, Repubblica Ceca, Ungheria, Polonia, Brasile, Giappone. Su invito del cardinal Domenico Bartolucci ha diretto presso il cortile della residenza pontificia di Castel Gandolfo un prestigioso concerto di composizioni per soli coro e orchestra del celebre direttore della Cappella Sistina, alla presenza di Papa Benedetto XVI.

Ha preso parte ad esecuzioni musicali trasmesse da Radio Vaticana e con i solisti del “Rossini Chamber Choir” per l’emittente TV2000 ha registrato tra il 2012 – 2014 numerose puntate della trasmissione “La domenica con Benedetto XVI” e “Nel cuore della domenica”, rubriche settimanali di arte e musica a commento delle letture proposte dalla liturgia domenicale.  Ha inciso per la Tactus.  Ha diretto più volte presso la Basilica di San Pietro il coro guida nella celebrazione papale del 1 gennaio, alla presenza dei pontefici Benedetto XVI e Francesco.

È membro del Consiglio Direttivo e Direttore del Segretariato Compositori dell’Associazione Italiana Santa Cecilia: ha ideato e promosso due convegni nazionali di compositori di musica sacra che si sono tenuti in Vaticano (nel 2017, in occasione del centenario della nascita di Domenico Bartolucci) e a Milano (nel 2019, per il centenario della nascita di Luciano Migliavacca). È membro della consulta dell’Ufficio Liturgico Nazionale della Conferenza Episcopale Italiana presso cui rappresenta l’Associazione Italiana Santa Cecilia.

img

Vuoi partecipare alla prossima edizione?

Compila il nostro modulo di iscrizione